HOME » PRIMO PIANO » SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA PER L€UNIONE DEI MIRACOLI

Sistema di videosorveglianza per l’unione dei Miracoli

I Comuni dell’Unione dei Miracoli hanno attivato un servizio condiviso di “videosorveglianza” (organizzato e progettato in modalità compatibile con i dettami espressi dal Garante alla privacy in materia di videosorveglianza urbana) con scopi di prevenire e controllo delle strade principali di collegamento dei 4 Comuni dell’Unione; le vie principali urbane; gli esercizi commerciali del centro storico; le farmacie, le banche e le sedi istituzionali ritenuti “punti sensibili e ad alto rischio”.

 

In data 11 luglio 2013 allUnione dei Miracoli, costituita dai Comuni di Casalbordino, Villalfonsina, Pollutri e Scerni, è stato assegnato nellambito PAR FAS 2007-2013-Area di policy V "Politiche per la coesione sociale"- Linea di Azione V.3.1.B - Sostegno ai progetti per la sicurezza e la legalità il contributo per la realizzazione del progetto "S.U.M.: SICUREZZA URBANA PER IL TERRITORIO DELL'UNIONE DEI MIRACOLI" (determinazione nr DB 14/49 del 10 luglio 2013 BURA Ordinario nr 28 del 7/08/2013).

Il progetto è stato ultimato ad ottobre 2014; nel seguito si riporta la descrizione sintetica di quanto realizzato.

I Comuni dellUnione dei Miracoli hanno attivato un servizio condiviso di “videosorveglianza” (organizzato e progettato in modalità compatibile con i dettami espressi dal Garante alla privacy in materia di videosorveglianza urbana) con scopi di prevenire e controllo delle strade principali di collegamento dei 4 Comuni dellUnione; le vie principali urbane; gli esercizi commerciali del centro storico; le farmacie, le banche e le sedi istituzionali ritenuti “punti sensibili e ad alto rischio”. Il sistema, collegato con le sale operative dei Vigili Urbani e con le locali stazioni delle forze dell’ordine, consente di monitorare costantemente la sicurezza locale, ridurre eventi ad impatto rischioso, attuare politiche di prevenzione dei rischi.

Il progetto ha realizzato i sistemi di videosorveglianza per i comuni di Casalbordino (più grande per dimensione e tasso di rischio) e Pollutri, e li ha integrati con quelli esistenti di Villalfonsina e Scerni.

Dal seguente progetto si attendo i seguenti risultati:

  • -  aumento della percezione di sicurezza tra i cittadini locali; riduzione dei rischi di furto ed estorsione;

  • -  osservazione e conoscenza capillare dei fenomeni di vandalismo;

  • -  riduzione dei rischi per esercenti d’impresa nel territorio;

  • -  monitoraggio e controllo dei servizi essenziali (banche, scuole, pubblici uffici);

    supporto concreto ed in tempo reale, e maggior tempo di intervento alle Forze dell’ordine; sostegno efficace in tutte le attività di post evento; massimo livello di comunicazione interforze; integrazione con sistemi di controllo già presenti sul territorio.

    Il progetto si rivolge in senso stretto e diretto a tutti i residenti dell’Unione dei Miracoli, avendo implementato i sistemi di sicurezza nei comuni associati che non sono ancora tutorati, si riesce ad uniformare il servizio su tutto il territorio a beneficio di un programma di prevenzione, controllo ed intervento gestito in modo coordinato, a beneficio dell’efficienza e dell’efficacia dell’azione stessa; inoltre, il territorio sarà più sicuro anche per la permanenza turistica legata all’ambiente, all’enogastronomico e stagionale (mare).

Il progetto, è stato realizzato a partire da fine 2013 sino ad ottobre 2014.